Come ci si lava le mani?

La domanda “Come ti lavi le mani?” è semplice, eppure è una delle prime cose che la gente ti chiede quando ti incontra per la prima volta. È importante fare una buona impressione su potenziali amici e soci in affari, e fare un buon lavoro di fronte a loro andrà lontano nel rendere la tua prima impressione ancora migliore. Infatti, questo semplice consiglio può prevenire la diffusione di germi da una persona all’altra e ti aiuterà a mantenere le mani pulite. Ecco alcuni modi in cui puoi praticare buone pratiche di lavaggio delle mani.

Uno dei metodi più semplici per lavarsi le mani è semplicemente strofinarle con un panno umido. Non c’è bisogno di asciugare le mani strofinandole insieme. Quando ti lavi le mani, assicurati di asciugarle subito dopo aver toccato qualcosa. Non usare saponi, detergenti o altre soluzioni a base di sostanze chimiche sulle tue mani sono destinate ad allontanare l’umidità dal tuo corpo, non ad aumentare il problema. Usa acqua normale e un sapone naturale progettato per la pelle per lavarti le mani.

Quindi, come ci si lava le mani? Con pazienza e attenzione ai dettagli, si può facilmente dare buone pratiche di lavaggio delle mani. Il vostro obiettivo dovrebbe essere quello di creare un ambiente dove i germi non possono sopravvivere.

Spesso molte persone sono alla ricerca di un buon tipo di disinfettante per le mani altre invece usano molto spesso le salviette. Le salviette disinfettanti e gli spray funzionano molto efficacemente uccidendo i batteri e i virus sulla superficie delle superfici che tocchi. Quando compri questi prodotti sono in forma liquida e si applicano con una salvietta o uno spruzzatore sulla superficie che vuoi disinfettare. Le salviette sono fatte con un tempo di uccisione di un minuto, in modo che quando ti pulisci le mani puoi liberarti dei germi o dei batteri senza dover toccare la superficie per diversi minuti. Lo spruzzatore è in una pratica bottiglia, così puoi usarlo facilmente per pulire tutte le superfici della casa.

Le salviette disinfettanti e gli spray funzionano estremamente bene anche sulle superfici morbide come s. aureus, così come il legno e il granito. Non funzionano molto bene sulle superfici dure, poiché il liquido reagisce con i minerali delle superfici dure e uccide i batteri senza danneggiare la superficie. Si dovrebbe notare che i liquidi sono spesso più efficaci contro le superfici in legno più vecchie rispetto a quelle più recenti, poiché questo è ciò che rende la superficie in legno più resistente a germi e batteri.

Tutto quello che desideri sapere in più lo puoi trovare qui: Detergenti da cucina per la casa: migliori prodotti di Marzo 2021, prezzi, recensioni